sabato, 18 Maggio 2024

Il Giudice Sportivo punisce Allegri: “era nello spogliatoio degli arbitri”

Condividi

spot_imgspot_img

Il Giudice Sportivo di Serie A ha comunicato le decisioni in merito alla 16^ giornata di campionato.

Oltre alle squalifiche di quattro calciatori, è stato fermato per un turno anche il tecnico del Lecce, Roberto D’Aversa (già diffidato, quinta sanzione).

Inoltre, è stata comminata una diffida e un’ammenda da 10mila euro per Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus,per avere, al termine della gara contro il Genoa, nello spogliatoio degli Ufficiali di gara, contestato, all’inizio con tono pacato, l’operato arbitrale e, successivamente, in modo irrispettoso, anche riguardo all’operato del VAR, tant’è che il Direttore di gara lo invitava ad uscire dallo spogliatoio”.

Queste invece le ammende a cinque società, eccole nel dettaglio:

– Ammenda di € 5.000,00: alla Soc. FROSINONE per avere suoi sostenitori, al 20° del primo tempo, lanciato in un settore occupato dai sostenitori della squadra avversaria due accendini; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS.
– Ammenda di € 4.000,00: alla Soc. LECCE per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel recinto di giuoco tre petardi e tre fumogeni; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS.
– Ammenda di € 3.000,00: alla Soc. ROMA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel recinto di giuoco alcuni fumogeni; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS.
– Ammenda di € 1.500,00: alla Soc. BOLOGNA per avere suoi sostenitori, al 37° del primo tempo, lanciato nel recinto di giuoco un fumogeno; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS.
– Ammenda di € 1.500,00: alla Soc. NAPOLI per avere suoi sostenitori, al 24° del secondo tempo, lanciato nel recinto di giuoco un fumogeno; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie