lunedì, 26 Febbraio 2024

Juve, l’Assemblea approva aumento di capitale da 200 milioni

Condividi

Si è conclusa ufficialmente  l’Assemblea degli azionisti per approvare il bilancio al 30 giugno 2023 che ha fatto registrare perdite per un totale di 123 milioni di euro.

Ma le novità importanti sono emerse soprattutto in merito al nuovo aumento di capitale.

Juve, aumento di capitale da 200 milioni

L’Assemblea ha approvato infatti un nuovo aumento di capitale dal valore di 200 milioni di euro. Questo l’esito delle votazioni: dati favorevoli 99,99%, contrari 0,001%, astenuti 0,064%, non votanti 0. Una mossa della proprietà che investe ancora una volta in maniera pesante nella Juventus.

Al riguardo, il CdA aveva approvato la proposta di Aumento di Capitale, a pagamento fino a massimi 200 milioni di euro incluso il sovrapprezzo, mediante emissione di nuove azioni ordinarie Juventus, prive di valore nominale espresso e aventi le stesse caratteristiche di quelle in circolazione, da offrire in opzione agli aventi diritto.

L’azionista di maggioranza Exor (che detiene il 63,8% del capitale sociale di Juventus) ha espresso il proprio sostegno all’operazione, si è impegnato a sottoscrivere la porzione di aumento di capitale di propria pertinenza e ha manifestato la propria disponibilità ad effettuare uno o più versamenti in conto futuro aumento di capitale, per complessivi massimi 128 milioni circa, al fine di rafforzare la struttura patrimoniale e finanziaria della società. Dei 128 milioni, 80 milioni sono stati immediatamente versati.

Il 23 ottobre scorso, «il Consiglio di Amministrazione, preso atto della disponibilità del socio Exor ad effettuare un versamento in conto futuro aumento di capitale, ha deliberato di procedere con la richiesta di un primo versamento in conto futuro aumento di capitale da parte del socio stesso per complessivi 80 milioni, al fine di rafforzare la struttura patrimoniale e finanziaria della Società nelle more dell’esecuzione dell’Aumento di Capital

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie