sabato, 25 Maggio 2024

Inter, Bilancio ancora in rosso: approvata perdita di 85 milioni di euro

Condividi

spot_imgspot_img

Il Consiglio di Amministrazione dell’Inter ha approvato il bilancio al 30 giugno 2023.

Il documento contabile evidenzia ancora una volta una perdita di 85 milioni coperta dalla proprietà con una ripatrimonializzazione per 86 milioni, come appreso dall’Ansa. 

Rispetto all’esercizio precedente si registra un calo della perdita di 55 milioni di euro (passando da 140).

Il comunicato

“Il Consiglio di Amministrazione di F.C. Internazionale Milano S.p.A. ha approvato la proposta di bilancio per l’anno fiscale 2022/23, al termine della riunione che si è tenuta oggi presso la sede del Club”, ha ufficializzato l’Inter. “Il bilancio sarà sottoposto all’approvazione da parte dell’Assemblea degli Azionisti di F.C. Internazionale Milano S.p.A., che sarà convocata per la fine di ottobre”. Nel dettaglio, nel bilancio della stagione 2022/23 l’Inter “evidenzia una ulteriore forte riduzione delle perdite rispetto all’anno fiscale 2021/22, che passano da 140 a 85 milioni di euro, un decremento pari a 55 milioni di euro”, nato da uncontenimento dei costi di produzione, che passano da 528 a 465,5 milioni di euro” in particolare grazie alle azioni effettuate nel calciomercato che hanno portato a una riduzione dei salari e da un aumento dei ricavi “di circa 60 milioni di euro al netto del player trading, per un totale di 425 milioni di euro di fatturato complessivo”, in particolare grazie ai ricavi da matchday (pari a 80 milioni) e da diritti televisivi.

Per quanto riguarda il Fair Play Finanziario, l’Inter sottolinea che i “risultati finanziari a bilancio per il 2022/23 saranno valutati dalla relativa commissione UEFA. Il Club ritiene di avere rispettato quanto indicato dal Settlement Agreement ed esclude la possibilità di sanzioni economiche o sportive in relazione alla passata stagione”.

Infine, per la stagione 2023/24 il club spiega che il mercato estivo è stato condotto in “sostanziale equilibrio”, “portando alla squadra inserimenti di eccellente livello e al contempo proseguendo l’opera di ottimizzazione del costo della rosa, garantendo nuova concretezza all’obiettivo di combinare sostenibilità finanziaria e massima competitività della performance” e a sostegno della crescita sono arrivati anche i rinnovi delle partnership con Nike e Paramount+, oltre al nuovo accordo con U-Power mentre in brevissimo tempo sono andati esauriti i 40mila abbonamenti messi a disposizione dal club.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie