giovedì, 23 Maggio 2024

Champions League: La “furbata” Dumfries non inganna l’arbitro

Condividi

spot_imgspot_img

Durante la partita di Champions League tra la Real Sociedad e l’Inter, si è verificato un episodio che ha suscitato dibattito, coinvolgendo un giocatore nerazzurro in una situazione discutibile.

Nel corso del secondo tempo, Denzel Dumfries ha tentato un colpo di testa nell’area avversaria, ma ha chiaramente sbagliato il tempismo, finendo per scontrarsi con un giocatore avversario. In seguito a questo contatto, Dumfries ha richiesto un calcio di rigore, che appare del tutto infondato.

Guardando l’azione da un’altra angolazione, diventa ancora più evidente come il difensore dell’Inter sia finito contro il suo avversario e successivamente sia rimasto a terra percependo un certo disagio.

Le reazioni di Simone Inzaghi, allenatore dell’Inter, sono state notevoli. Ha inizialmente protestato con l’arbitro e poi si è rivolto al quarto ufficiale, indicando il punto in cui si è verificato il contatto. Tuttavia, la simulazione sembra essere stata chiara, e le richieste di un calcio di rigore sono risultate infondate.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie