lunedì, 15 Luglio 2024

Chirico: “Juve, basta stare in silenzio e fare la figura dei fessi! E ora di reagire”

Condividi

spot_imgspot_img

Dopo l’episodio del rigore non assegnato al Bologna contro la Juventus, si è scatenato un vero caos mediatico e di polemiche.

Marcello Chirico analizza come l’antagonismo verso la Juventus sembri aver influenzato la narrazione dell’evento. I dirigenti del Bologna si sono fatti sentire con forza, richiamando l’attenzione dell’AIA e dei media su quanto accaduto a Torino.

Questo scenario fa riaffiorare ricordi dei tempi pre-Calciopoli, con l’odio nei confronti della Juventus che sembra sfociare in una situazione esasperata. Nonostante la Juventus non abbia vinto la partita, l’odio accumulato nel corso di decenni sembra alimentare la situazione. Marcello Chirico nota che la Federazione e la Juventus stessa stanno reagendo in maniera molto diversa rispetto ad episodi simili accaduti in passato.

L’articolo suggerisce che sia importante raccontare i fatti senza cercare scuse, e mette in evidenza gli errori arbitrali che hanno danneggiato entrambe le squadre durante la partita. L’errore più evidente è stato il mancato rigore assegnato al Bologna, ma si sottolinea che anche il fallo su Chiesa avrebbe potuto portare a un rigore per la Juventus.

L’articolo critica la mancanza di una risposta adeguata da parte della Juventus e dei suoi dirigenti, mentre la situazione continua a infiammarsi. La conclusione sottolinea che la reazione di fronte a questo tipo di situazioni è cruciale e si spera che la Juventus agisca in maniera più proattiva.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie