lunedì, 22 Aprile 2024

Moviola Juve-Bologna, l’arbitro Di Bello zittisce l’AD rossoblù: “Ho visto bene io, sono caduti assieme”

Condividi

spot_imgspot_img

“Ho visto bene io, sono caduti assieme”: questo è quello, secondo quanto riportato da Repubblica, che avrebbe comunicato Marco Di Bello alle panchine di Juventus e Bologna dopo l’incrocio tra Iling-Junior e Ndoye, un caso che ha richiamato l’attenzione degli esperti in moviola e ha suscitato l’ira della squadra rossoblù.

La spiegazione fornita dall’arbitro pugliese potrebbe spiegare, almeno in parte, perché il VAR non è stato coinvolto: la decisione di Di Bello, che potrebbe essere fermato dal designatore Rocchi secondo quanto riferisce la Gazzetta dello Sport, avrebbe di fatto mantenuto l’interpretazione originale basata sull’azione in campo, senza che i collaboratori al monitor lo abbiano “convinto” a rivedere le immagini.

Questo episodio ha innescato reazioni accese dalla panchina del Bologna, con proteste che sono proseguite anche dopo il fischio finale: come riporta il Corriere dello Sport, si è verificata una discussione intensa, fuori dagli spogliatoi, tra Di Bello e l’Amministratore Delegato del Bologna Fenucci, che cercava ulteriori spiegazioni. Anche il presidente Joey Saputo è stato descritto come particolarmente irritato, ma non è entrato negli spogliatoi.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie