domenica, 19 Maggio 2024

Inter: I tifosi esplodono per il caso Samardzic – delusione e sfogo sui social

Condividi

spot_imgspot_img

L’Inter è al centro dell’ira dei suoi tifosi a causa del caotico caso Samardzic. Dopo le visite mediche effettuate ieri da Lazar Samardzic, sembrava che il centrocampista fosse praticamente nella rosa di Inzaghi.

Tuttavia, l’incontro odierno tra il suo entourage, rappresentato da suo padre (mentre l’agente Rafaela Pimenta era assente per motivi che verranno spiegati), e la dirigenza nerazzurra ha invece portato a un’ulteriore complicazione delle trattative che si erano svolte nelle settimane precedenti.

I rappresentanti del giocatore hanno presentato richieste diverse rispetto a quanto concordato precedentemente con l’Inter.

Questo ha costretto il club a rivalutare le nuove condizioni e a rispondere entro il fine settimana, nel frattempo che si è anche interrotta l’operazione che avrebbe portato Fabbian all’Udinese.

In aggiunta, l’intervento dell’ultima ora del West Ham, interessato al giocatore, ha ulteriormente confuso le acque. Rafaela Pimenta ha rifiutato di partecipare alle trattative con l’Inter fino ad oggi, lasciando che suo padre, Samardzic senior, prendesse le redini con le nuove richieste.

La reazione dei tifosi interisti non si è fatta attendere sui social. Un tweet di Alex rappresenta l’umore generale: “Le carte vengono cambiate dagli arabi per Brozovic. Lukaku cambia le carte. Gli agenti di Samardzic cambiano le carte. Arsenal cambia le carte per Balogun. Atalanta cambia le carte per Scamacca. Siamo solo sfortunati?”.

Luca offre una sua spiegazione: “Sono solo menzogne, non ci sono soldi e ora devono probabilmente spostare i fondi di Samardzic a Taremi perché Arnautovic è inaccettabile”.

Alcuni fan propongono teorie del complotto riguardo alle operazioni di mercato di questa finestra:

“Mi viene il sospetto che anche il caso Lukaku sia stata una messinscena societaria per distogliere l’attenzione dalla verità: i cinesi non hanno i soldi per chiudere con il Chelsea”.

Evaristo, in modo più conciso, scrive: “Ci prendono a pesci in faccia tutti”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie