venerdì, 21 Giugno 2024

Criscitiello: “Alla Juve Giuntoli dovrà fare piazza pulita”

Condividi

spot_imgspot_img

Michele Criscitiello nel suo editoriale per Sportitalia.com. Si sofferma anche sul futuro della Juventus dopo l’approdo di Giuntoli alla Continassa:

Adesso Giuntoli dovrà costruirsi un nuovo staff e si è già mosso per circondarsi di gente fidata e di valore. Non deve fare il grave errore di farsi andare benne Manna, Chiellini e tutti gli altri”, le prime parole del direttore.

“Attenzione, parliamo di grandi professionisti che meritano di stare alla Juventus ma appartengono alla Juve di Agnelli, a quella di Paratici e Giuntoli non può correre neanche l’1% di rischio. Allegri è un nemico giurato”, rivela Criscitiello.

“Poi si diranno che si amano e si vogliono bene ma Cristiano è consapevole che il suo “paesano” Max fino all’ultimo ha sperato di far saltare l’operazione perché Allegri ha bisogno di un Direttore come Manna e non di Giuntoli che ha già pronto Spalletti nel cassetto. Il nuovo Direttore dovrà avere la forza di fare piazza pulita”.

“Della vecchia Juve non deve rimanere neanche più il magazziniere. Parliamo di figure storiche ma nel calcio i cicli finiscono. Quello della Juve è stato bellissimo ma è morto e sepolto. Sulla squadra c’è tanto da cambiare ma alcuni ruoli sono già coperti, alcuni calciatori vanno solo rivalutati perché la materia prima c’era e c’è ancora”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie