sabato, 13 Aprile 2024

Juve, processo ad Agnelli slitta al 27 giugno: Il motivo

Condividi

spot_imgspot_img

Come riporta Tuttosport, è slittato al 27 giugno, il processo davanti al Tribunale federale nazionale della Figc nei confronti di Andrea Agnelli, ex presidente della Juventus, sul caso della cosiddetta manovra stipendi.

Il portale Sporevai riassume così quanto successo: “L’udienza si sarebbe dovuta svolgere questo giovedì ma è stata rimandata per improrogabili impegni di lavoro dello stesso Agnelli. L’ex presidente Juve è stato l’unico a non accettare il patteggiamento tra i dirigenti bianconeri lo scorso 30 maggio, quando invece anche il club ha patteggiato una sanzione di oltre 700mila euro chiudendo ogni pendenza davanti alla giustizia sportiva italiana”.

Per il cugino di John Elkann resta ancora la possibilità di un patteggiamento entro la nuova data del procedimento: Agnelli ha già ricevuto un’inibizione di ventiquattro mesi per il filone sulle plusvalenze del club bianconero, ma per quanto riguarda la manovra stipendi non ha cercato l’accordo con la Procura della Figc”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie