sabato, 18 Maggio 2024

Patteggiamento Juve: Alvino, Pistocchi e Varriale increduli. Ma nessuno dei tre parla della plusvalenza Osimhen-Napoli

Condividi

spot_imgspot_img

Il patteggiamento ottenuto dalla Juventus in merito alla cosiddetta ‘ manovra stipendi ‘, dopo l’accordo raggiunto ieri con la FIGC, (solo una multa di 718.240 euro e un’ammenda per la società) ha disturbato e non poco i detrtattori della Vecchia Signora che speravano addirittura nella Serie B per il club torinese.

Tra questi Carlo Alvino, Maurizio Pistocchi ed Enrico Varriale.

Tra i primi a commentare, Alvino. Il giornalista napoletano, ha infatti pubblicato sul proprio profilo twitter un duro commento verso questa situazione: “Il messaggio che passa è che, se questa è la pena, conviene truffare… È una sconfitta per lo Sport, non c’è dubbio… che vergogna ! ”.

Dello stesso tenore il messaggio di Pistocchi: “Ridate la Serie A al Chievo. Giustizia per Campedelli”, il tweet del giornalista ricordando che il Chievo non molti anni fa – proprio a causa di plusvalenze fittizie – è stato escluso dalla Serie A, ma anche dalla Serie B. Il giornalista dimentica invece la composizione bonaria sulle plusvalenze di Inter e Milan qualche anno fa.

Varriale invece dimentica quanto fatto dal Napoli con la plusvalenza Osimhen che secondo equità sarebbe valsa come minimo una pena simile a quella subita dalla Juventus per il caso plusvalenze:

“Dopo il patteggiamento di oggi mi aspetto un Calciomercato pirotecnico di tutte le squadre italiane. Si può puntare su Guardiola in panchina e colpi come Mbappè e Haaland. I soldi, i bilanci ? Basta qualche side letter iscrivendo le cifre che si vuole. Poi, nel caso, si patteggia”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie