sabato, 18 Maggio 2024

Zuliani, l’invito al club: “Se Juve nuovamente punita, non esiterei nel proseguire fino alla fine, Tar compreso”

Condividi

spot_imgspot_img

Lettera aperta di Claudio Zuliani alla Juventus:

“Cercando di mettere assieme quelli che possono essere i sentimenti e i desideri del tifoso bianconero, mi permetto di segnalare al prossimo Ds, al prossimo Dg e alla prossima Juventus un punto di vista sui temi di maggiore interesse”.

Mercato: basta dare soldi alle squadre del nostro campionato che, come ringraziamento, ci segnalano come il male del calcio. Meglio proseguire con la crescita nelle nostre giovanili di futuri calciatori e acquistare con esborsi inferiori sul mercato straniero. Scommettiamo su giocatori con età inferiore ai 25 anni e smettiamo di strapagare i trentenni. Un secco no a chi vuole trattare stipendi oltre i 5 milioni di euro per più anni, che poi ci rimangono sul groppone”.

“Linea editoriale: visto che a furia di non lamentarci mai e di non rispondere a calunnie ed insinuazioni abbiamo ottenuto l’ennesima inchiesta basata sul nulla cosmico e trasformata in colpevolezza mediatica, mi piacerebbevedere una reazione composta e rispettosa ma chiara e diretta ad ogni attacco ricevuto. Extracampo: la strategia difensiva fuori dal campo, al momento, non sembra ottenere gli effetti sperati”.

Se la Juventus non avesse risposte positive e le sue ragioni restassero disattese dal punto di vista sportivo, non esiterei nel proseguire fino alla fine, Tar compreso.

Società: dopo l’estate che ci vedrà ancora in azione su più fronti con un consiglio di amministrazione formato da persone competenti e professioniste del settore, mi piacerebbe che entrasse a farne parte una figura rappresentativa della juventinità da far crescere sotto tutti i punti di vista e da spendere immediatamente come raccordo tra la nostra tifoseria e il pensiero degli altri-anti. Stadio: è chiaro a tutti che non si può iniziare una nuova stagione con il silenzio attuale dell’Allianz che si auspica ritorni ad essere una bolgia di supporto per la nostra squadra”.

Sinceramente non saprei come risolvere la questione perché è complicata in quello che è stato il suo sviluppo. Serve una figura esperta del settore per ridare vita alla nostra gente e non trovarsi in casa nostra sovrastati dal tifo in trasferta. Mi sembrano punti fondamentali da affrontare, prima ancora di che tipo di formazione e/o allenatore avremo il prossimo campionato”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie