domenica, 16 Giugno 2024

Inchiesta Juventus, l’avvocato Di Cintio: “La sanzione stavolta può essere notevolmente contenuta”.

Condividi

spot_imgspot_img

L’esperto di giustizia sportiva, l’avvocato Di Cintio, si è espresso ai microfoni dell’agenzia LaPresse in merito alle inchieste in cui è coinvolta la Juventus. Queste le dichiarazioni del legale che lasciano ben sperare ai tifosi bianconeri:

Le motivazioni del Collegio di Garanzia sul caso Juventus lasciano spazio a una differente valutazione da parte della Corte Federale in termini di sanzione complessiva che potrebbe risultare notevolmente contenuta rispetto alla decisione impugnata. La Corte Federale potrà giungere a una pronuncia di colpevolezza nei loro confronti solo se sarà in grado di motivarne adeguatamente la responsabilità”.

C’è poi il filone stipendi: “Il discorso stipendi potrebbe essere risolto, da un punto di vista processuale, con un patteggiamento, e secondo me conviene sempre, unificando la sanzione”.

Ma c’è di più: secondo l’avvocato Di Cintio “se la Juventus riuscisse a dimostrare un vincolo con il caso plusvalenze la sanzione potrebbe essere anche contenuta. E’ chiaro che si potrebbe optare per una sanzione di carattere pecuniario. Per l’Uefa al momento è prematuro fare previsioni. E’ una questione interna, disciplinata dagli organi di giustizia interna e fino a quando sono in grado di risolverla in maniera autonoma è precluso e non sarebbe giustificato un intervento dell’Uefa”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie