domenica, 16 Giugno 2024

Insulti al bomber della Juve Vlahovic: Curva dell’Atalanta chiusa per un turno

Condividi

spot_imgspot_img

Inflitta alla curva dell’Atalanta, una giornata di squalifica, da scontare nella prossima gara interna. È il verdetto del giudice sportivo di Serie A, Gerardo Mastrandrea, dopo quello che è successo nel match di domenica contro la Juventus, macchiato dai cori discriminatori nei confronti di Dusan Vlahovic.

Questo il comunicato ufficiale del giudice sportivo che “delibera di sanzionare l’Atalanta con l’obbligo di disputare una gara con il settore denominato ‘Curva Nord Pisani’ privo di spettatori”.

Queste le motivazioni del giudice sportivo: “I sostenitori dell’Atalanta occupanti il settore denominato ‘Curva Nord Pisani’ levavano, al 46°, 47°, 53 ° e 54° del secondo tempo, cori beceri e insultanti di discriminazione razziale nei confronti del calciatore della Juventus Dusan Vlahovic”.

E ancora: “I collaboratori della Procura federale dichiaravano che tali gravi manifestazioni di discriminazione razziale, percepite da tutti e quattro i rappresentanti della Procura federale dislocati nelle varie parti dell’impianto, provenivano fino all’80% dei circa 9mila occupanti il predetto settore”.

Il resto è cronaca: “Di tale comportamento del pubblico prendeva nota il direttore di gara, che chiedeva di avvisare dell’accaduto il responsabile dell’ordine pubblico per gli annunci di rito”.

Si legge nel dispositivo: “Il pur meritorio intervento gestuale di alcuni calciatori della squadra di casa nei confronti della propria tifoseria, ed in un’occasione i fischi di disapprovazione di parte del restante pubblico, non riuscivano ad impedire il ripetersi di tali deprecabili manifestazioni”.

Anche e soprattutto per questo motivo, “ritenuto che, in ragione della gravità, della dimensione e della percezione reale del fenomeno nonché della ripetitività del medesimo, i predetti comportamenti assumono rilevanza disciplinare a norma dell’art. 28, nn. 1 e 4, CGS”, il giudice “delibera di sanzionare l’Atalanta con l’obbligo di disputare una gara con il settore denominato ‘Curva Nord Pisani‘ privo di spettatori”.

Il club bergamasco è stato anche multato di 10mila euro “per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel recinto e sul terreno di giuoco oggetti di varia natura, anche di natura contundente, senza colpire nessuno, e, per avere inoltre, al 21° del secondo tempo, intonato un coro offensivo nei con-fronti dell’arbitro”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie