domenica, 19 Maggio 2024

Massimo Brambati: “La Juve in questo momento è ostaggio del contratto di Allegri. Mi è stato detto che il tecnico non vuole Giuntoli”

Condividi

spot_imgspot_img

Massimo Brambati è intervenuto ai microfoni di TWM Radio,

L’argomento al centro del dibattito è la Juventus:

Io questa settimana metto nel mirino la Juventus dopo una serie di uscite a vuoto e prestazioni negative, ma anche e soprattutto dopo le dichiarazioni di Calvo che ha annunciato la riconferma di un allenatore che in un’altra epoca e con un contratto diverso non avrebbe nemmeno la stagione”.

Siamo alla Juve, ma alla fine la responsabilità di tutto questo dove va a cadere? Su una campagna acquisti deludente, sulla vecchia dirigenza, su quella nuova, sull’allenatore, sui giocatori? Al netto delle cose che sono successe fuori e sicuramente avranno coinvolto lo spogliatoio, ma quando sei in campo sei in campo e pensi solo a fare quello che devi fare, lo so avendo fatto il calciatore. Vorrei capire dove sta la responsabilità di tutto questo”.

Poi lo scoop finale: Mi è stato detto che Allegri non vorrebbe Giuntoli come ds ma Massara o Rossi. Un management che non sceglie il direttore sportivo ma lo fa scegliere all’allenatore non mi sembra il massimo, anche perché l’allenatore non è in buone acque e non mi sembra abbia in mano lo spogliatoio. Secondo me la riconferma eventuale di Allegri è solo per il contratto e non per meriti. La Juve in questo momento è ostaggio del contratto di Allegri”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie