lunedì, 20 Maggio 2024

Da Napoli, Paolo Esposito: “Salernitana l’anticalcio! Ha fatto un catenaccio anni 60”

Condividi

spot_imgspot_img

Il noto giornalista di fede partenopea, Paolo Esposito, ha attaccato la Salernitana dopo che gli amaranto hanno avuto l’onore di rovinare la festa scudetto del Napoli grazie ad una rete di Dia.

Queste le parole del giornalista al termine di Napoli-Salernitana sul proprio profilo Facebook:

Non è successo nulla! Il Napoli, non ha perso nulla! Questo scudetto è del Napoli. Uno dei più meritati, puliti e di grande bellezza di tutta la storia del calcio italiano e della serie A! Oggi, è stata la classica partita, di una squadra, il Napoli, capolista, che ha ben 45 punti in classifica più della compagine avversaria, la Salernitana, che lotta per non retrocedere in serie B e che ha fatto un catenaccio anni 60, ossia l’anticalcio, e trova il gol del pari a 6 minuti dalla fine in modo casuale e con la difesa del Napoli che ha dormito”.

Ochoa, il portiere loro, anche oggi ha fatto degli importanti interventi, come all’andata quando il Napoli vinse a Salerno per 0-2 e oggi ha negato il raddoppio sull’1-0 a Kvaratskhelia e compagni, che avrebbe chiuso la partita! Ma così è il calcio!”

“Loro hanno fatto la loro onesta partita. Sono stati fortunati ma non hanno rubato nulla. Anche se ai punti, la vittoria la meritavano gli azzurri partenopei. Punto! Ma nulla è perduto! Ma d’altronde, noi napoletani, siamo fatti così! Ci esaltiamo in fretta ma ci deprimiamo lo stesso in fretta, anche se non ci sono motivi insormontabili come oggi“.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie