lunedì, 20 Maggio 2024

Fiorentina, Commisso: “Non vogliamo fare la fine della Juventus. Hanno avuto problemi con l’acquisto di Ronaldo”

Condividi

spot_imgspot_img

Rocco Commisso alza la cresta dopo che la Fiorentina è la seconda finalista di Coppa Italia grazie pareggio del “Franchi” contro la Cremonese (0-0 e in virtù del 2-0 in favore dei viola nella gara d’andata giocata allo “Zini” di Cremona).

Ora la Fiorentina si contenderà il trofeo sfidando all’ “Olimpico” di Roma l’Inter.

Il presidente dei viola, è salito in cattedra ai microfoni di Mediaset per entrare a gamba tesa sulla Juventus.

“Qual è il mio grande sogno? La situazione con i ricavi è difficile per noi. Non possiamo sempre prendere giocatori perché altrimenti finiamo come la Juventus, che aveva quattrocento mln di ricavi”.

E ancora: “La Juve ha avuto problemi comprando Ronaldo. E da lì si è arrivati dove siamo oggi. Questo non può succedere mai alla Fiorentina, è una promessa. Qui c’è stato un fallimento anni fa e non succederà più. Ognuno ha i suoi sogni e io ho i miei. Non li dico, vediamo dove si arriva”.

Una finale e poi forse l’altra di Supercoppa? Si prende una partita alla volta, io faccio così. Adesso andremo a Roma, siamo molto contenti della grande partita di questa sera. I tifosi sono stati spettacolari e quindi ringrazio tutti. Il mister, lo staff e i miei ragazzi, sono molto felice”.

Soddisfazione per la prima finale? Io non faccio niente, io porto solo i soldi dall’America, il lavoro lo fanno gli altri e per questo ringrazio tutti. Dai dirigenti allo staff tecnico. Pure mia moglie è contenta. Pensiamo una gara alla volta. Una parola per Italiano? È stato bravissimo, è la prima finale per entrambi. Sta facendo un grande lavoro”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie