venerdì, 21 Giugno 2024

De Laurentiis: “Allegri? Venne a farmi lezioni di calcio! Con regole diverse, scudetto a Napoli anche prima”

Condividi

spot_imgspot_img

Aurelio De Laurentiis ha parlato di allenatori a margine del Premio Bearzot.

Sono felice per il premio vinto da Spalletti. La mia è stata una felice intuizione. Ho dovuto depistarlo. Gattuso in quel momento non si sentiva bene e andai a Milano al Bosco Verticale per incontrare Spalletti, che avevo sentito già prima che andasse alla Roma e disse di no. Venne ad aprirmi e gli dissi: ‘Luciano ho un grosso problema, se non si dovesse sentire bene Gattuso ho bisogno di te’ .E lui: ‘No, a giugno vengo’. Alla fine gli strappai un sì anche per l’immediato se fosse servito”.

Poi siamo andati avanti fino a giugno perché sono un gentiluomo e non ho voluto segare Gattuso. Forse sarei andato prima in Champions se l’avessi fatto”.

Poi il retroscena su Allegri: “Nel frattempo per depistare tutti passai per Conceicao, per Allegri che venne per quattro volte a farmi lezione di calcio nei miei uffici e poi alla fine venne il bravo Luciano a riportarci tra i primi tre in Italia e anche quell’anno, lo scorso, poteva accadere qualcosa di diverso. Scudetto? Se le regole del calcio fossero diverse forse lo scudetto lo avremmo portato a Napoli già altre volte. Spalletti resterà a Napoli”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie