domenica, 19 Maggio 2024

Inchiesta Juve, Vaciago alla FIGC: “Cosa diavolo c’è di così compromettente in quella lettera del 14 aprile? Perchè avete paura a mostrarla?”

Condividi

spot_imgspot_img

Guido Vaciago, direttore di Tuttosport, mette all’angolo la FIGC e con lei l’intero “Palazzo del calcio” sull’inchiesta plusvalenze che vede coinvolta la Juventus.

Come noto infatti Gravina ricorrerà, insieme alla Covisoc, al Consiglio di Stato contro la decisione del Tar, che dava ragione alla Juventus e ai suoi dirigenti nel caso del carteggio mai svelato fra la Procura e la Covisoc.

Ecco i quesiti che pone Guido Vaciago: “Primo: ora siamo tutti spasmodicamente curiosi di conoscere il contenuto di quel carteggio difeso come il Piave da Covisoc e Procura Federale. Cosa diavolo c’è di così compromettente in quella lettera del 14 aprile?”

E ancora: “Perché è stata sempre negata la sua visione? Se davvero non contiene nulla di particolare è necessario tutto questo casino? Non basta mostrarla, spernacchiare i legali che l’hanno chiesta e andare avanti con il resto (che ce n’è)?”

Secondo: ancora una volta la mancanza di trasparenza del meccanismo di giustizia sportiva ne mina alle fondamenta la credibilità. Quale giustizia giusta reagisce in modo così ostile all’intervento di un Tribunale dello Stato che invita al rispetto della Costituzione e dei suoi principi?”

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie