lunedì, 15 Luglio 2024

Nantes-Juve, Allegri: “Con l’assenza di Chiesa non possiamo giocare con i tre davanti”

Condividi

spot_imgspot_img

Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Nantes.

Purtroppo domani non c’è Chiesa ma lo sapevamo. Quando un giocatore sta dieci mesi senza giocare, poi rientra e quando fa due partite di seguito possono venire fuori degli acciacchetti che non sono niente di grave però condizionano la possibilità di averlo a disposizione”.

“Se può essere la gara di Di Maria e Paredes? Non dipende solo da Di Maria e Paredes. Tutta la squadra deve giocare una gara giusta sotto l’aspetto tecnico e come approccio, non dobbiamo concedere quello che abbiamo concesso a loro nella gara d’andata”.

Poi il guanto di sfida a Kombouarè: “Quest’anno la Juventus ha un obiettivo importante, ossia di passare il primo turno di qualificazione, anche se questi sono i sedicesimi di finale, visto che negli ultimi tre anni siamo sempre usciti agli ottavi in Champions. Per quanto riguarda le percentuali domani è una finale, una partita unica, visto che i gol in trasferta non contano più il doppio. Noi Sappiamo che domani giochiamo una partita in casa loro e ci giochiamo il passaggio del turno”.

Formazione: Con l’assenza di Chiesa non possiamo giocare con i tre davanti. Anche in previsione al fatto che la partita potrebbe durare 120′, dunque abbiamo anche bisogno dei cambi con certe caratteristiche”.

La Juventus ha ottimi giocatori. Il Nantes ha Blas che è bravo, è mancino, poi rientreranno anche gli attaccanti. Sappiamo che non sarà una partita semplice come tutti dicono, perché vincere in Europa non è facile, vincere in trasferta è ancora più difficile”.

Come sta Cuadrado?

Sta meglio rispetto a Spezia, veniva da un’influenza e non aveva recuperato al 100%. In quella posizione di campo ci sono lui e De Sciglio, credo che cercherò di gestirli durante la partita, non ho deciso ancora chi partirà titolare tra i due”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie