martedì, 18 Giugno 2024

La Procura di Parigi ha aperto un’indagine contro il Psg e il suo presidente Al Khelaifi

Condividi

spot_imgspot_img

Non solo Juve e City. La Procura di Parigi ha aperto un’indagine contro il Psg e il suo presidente Nasser Al Khelaifi.

La motivazione? L’aver pagato in nero un collaboratore del club francese. La presunta vittima, ossia Hicham Bouajila, storico ed ormai ex collaboratore di Al Khelaifi, ha denunciato l’accaduto.

Come riferisce CM.COM, “l’inchiesta, scattata il 16 gennaio, è partita proprio dopo la denuncia dello stesso Bouajila: quest’ultimo conoscerebbe l’imprenditore qatariota da oltre 20 anni, e la collaborazione, oltre al Psg, avrebbe coinvolto nel passato pure Al Jazeera Sports (adesso Bein Sports)”.

“L’uomo d’affari tunisino in particolare, avrebbe aiutato la piattaforma televisiva a penetrare nel mercato del Maghreb. Bouajila inoltre, lamenta di essere stato pagato a tratti, e solo in parte, da una società di tennis basata a Doha, ufficialmente non collegata al patron del Psg. La notizia, smentita dal club, arriva il giorno dopo l’indagine aperta sul Manchester City per presunte violazioni finanziarie”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie