spot_img
spot_img
martedì, 31 Gennaio 2023

Mercato Juve, Niccolò Ceccarini: “Rabiot ha già scelto la propria strada e questa lo porta lontano da Torino”

Condividi

Il direttore di TMW Niccolò Ceccarini ha fatto il punto sul mercato della Juventus.

Su Alex Sandro: “Non so quale sia precisamente la clausola riguardante un rinnovo automatico del brasiliano, la mia sensazione è che possa scattare al raggiungimento di un determinato numero di presenze, e che io sappia si tratterebbe di un prolungamento di un anno, ma al momento non ho informazioni più precise in merito”.

Su Cuadrado: “La Juve sta cercando un vice ma è nelle condizioni tali da accettare offerte interessanti che riguardino il colombiano, pur rischiando di lasciare una lacuna in quel reparto che richiederebbe poi potenzialmente l’acquisto di due profili, non credo che se questa offerta arrivasse davvero la Juve si opporrebbe”.

Su McKennie: “Resta il principale indiziato alla partenza nel caso arrivi una proposta economica congrua. C’è il serio interessamento del Bournemouth ma il club non è particolarmente gradito dal giocatore pur essendo la società inglese quella che probabilmente pagherebbe di più. In questa ottica comunque non sottovaluterei la Bundesliga, con il Borussia Dortmund in prima linea”.

Più spinosa la questione legata ad Adrien Rabiot: “La Juve non vorrebbe veder partire Rabiot e lo rinnoverebbe volentieri, ma alle proprie cifre. È chiaro che da parte del giocatore servirebbe un gesto d’amore, che lo porterebbe a rinunciare a tanti soldi. Io penso che il francese abbia scelto la propria strada e che questa lo porti lontano da Torino”.

Su Kiwior: “La richiesta dei liguri è alta, per questo motivo lo vedo più all’estero che a Torino”.

Rugani? “La Juve ha sempre fatto affidamento su di lui, in questo momento non credo ci siano i presupposti per una cessione anche perché lui a Torino si trova bene e si è sempre dimostrato abbastanza affidabile, oltre al fatto che la società non ha mai ricevuto offerte allettanti che lo riguardassero”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie