spot_img
spot_img
martedì, 31 Gennaio 2023

Il titolo della Juve vola in Borsa: L’indagine plusvalenze non sortisce effetti negativi a Piazza Affari

Condividi

La richiesta di riapertura dell’indagine da parte della Procura FIGC sul caso plusvalenze, sembra non influenzare il titolo della Juventus in Borsa.

A Piazza Affari infatti le azioni della società bianconera hanno chiuso in crescita del 4,86% a 0,3148 euro per azione, spinte dell’ipotesi di un uscita di borsa che della Juventus in primavera.

Calcio & Finanza spiega sul proprio portale che “la capitalizzazione di Borsa è risalita così fino a sfiorare quota 800 milioni di euro (795 milioni alla chiusura delle contrattazioni nella giornata odierna), con alti scambi anche sul titolo considerando i volumi a 13,7 milioni su una media negli ultimi tre mesi di 7,9 milioni di pezzi scambiati ogni giorno”.

Il quotidiano economico sportivo spiega che “le ipotesi di delisting, comporterebbero per Exor (holding degli Agnelli-Elkann e azionista di maggioranza del club bianconero) un esborso che, secondo gli analisti, potrebbe aggirarsi tra i 250 e i 300 milioni di euro”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie