spot_img
spot_img
giovedì, 9 Febbraio 2023

Capuano: «Ma quale “Scansuolo” o club vassalli! La Juve vinceva praticamente contro tutti, amici e non»

Condividi

Giovanni Capuano nel suo consueto editoriale per derbyderbyderby, zittisce tutti coloro che parlano di di squadre definite “vassalle” della Juventus e si sofferma appunto sulla cosiddetta galassia Juventus tirata in ballo dai detrattori della Vecchia Signora.

“Dal 2019 a oggi (dunque tre campionati e mezzo) le squadre della famosa galassia bianconera, vassalle per definizione di quelli che rileggono la storia con gli occhiali che preferiscono, hanno tolto alla Juventus 26 punti sui 78 totali. Uno su tre, spalmati lungo 26 sfide”, la prima analisi del giornalista di Panorama.

Il mitologico Scansuolo, ad esempio, ha lasciato alla Juve solo 14 dei 21 punti disponibili ed è stato appena più suddito dell’Udinese (13 punti) ma molto più ubbidiente dell’Atalanta, alla quale devono essersi dimenticati di dire della storia della ‘galassia’ visto che di punti ne ha raccolti addirittura 9 concedendone appena 6″.

In pratica “solo la Sampdoria, che però di partite ne ha perse tonnellate contro chiunque, si è allineata alla fama di Scansdoria strappando, quasi scusandosi, appena un pareggino.

“Dice la vox populi: eh ma le cose andavano avanti da chissà quanto tempo, quindi tutti i campionati sono stati falsati perché la Juventus controllava le rose di mezza Serie A. Vero?”, si chiede il giornalista.

Rapido calcolo: tra il 2011 e il 2019 Conte prima e Allegri poi hanno viaggiato a 2,39 di media a partita (727 in 304 gare). Contro le galattiche (Scansuolo, Atalanta, Scansdoria e Udinese) allo stesso modo. Anzi, un pelo più piano: 2,36. Che non sono pochi, ma andrebbe ricordato che in quel periodo la Juventus vinceva praticamente contro tutti, amici e non.

Detrattori come Ziliani &Co prendano nota: “Non sempre chi scorge la luce nel buio è un illuminato; a volta si tratta soltanto di un guidatore che va contromano”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie