spot_img
spot_img
giovedì, 9 Febbraio 2023

Juve, sfiorate le dimissioni di Allegri. Ecco come è stato “salvato” il mister

Condividi

C’è stato un attimo in cui Allegri non era più l’allenatore della Juventus, ed è stato subito dopo le dimissioni del presidente Andrea Agnelli.

In virtù dell’amicizia che lega l’oramai ex presidente all’allenatore bianconero (che va oltre il contratto firmato solo un anno e mezzo fa), come racconta Gazzetta, Allegri e Cherubini lunedì avevano fatto capire ad Agnelli che anche loro erano pronti a dimettersi se fosse stato necessario.

È invece, le dimissioni dei due attori dell’area sportiva sono state entrambe respinte e come da richiesta di Andrea Agnelli, sono entrambi rimasti nelle loro posizioni.

Non solo: L’ex numero uno ha chiesto loro di chiudere la stagione con un trofeo.

La “Gazza” rivela inoltre che John Elkann ha voluto puntare sulla continuità dell’area sportiva almeno fino a fine stagione. Cherubini e Allegri si sono così messi al lavoro per rassicurare la squadra.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie