mercoledì, 28 Febbraio 2024

Argentina, Di Maria e Paredes sotto accusa

Condividi

Il disastro dell’Argentina contro l’Arabia Saudita non è certamente passato inosservato. In Italia sponda Torino, criticano con imbarazzo la prestazione di Messi e compagni, e tra questi ultimi soprattutto gli juventini Paredes e Di Maria che sono subito finiti sotto accusa: “Imbarazzanti, non sono entrati in campo”, il messaggio che va per la maggiore.

Anche in Argentina tra i giocatori più criticati, c’è Angel Di María, che aveva promesso di essere in forma dopo l’ultima partita in cui aveva offerto un assist impressionante con una rabona, ma non ha combinato nulla.

Il Fideo è stato uno dei giocatori più “deludenti” della partita e senza dubbio uno dei principali “colpevoli” di questa dolorosa sconfitta. Di Maria è rimasto in campo per tutto il match, cosa che in bianconero non ha mai fatto.

ARGENTINA (4-3-3): Martinez; Molina, Otamendi, Romero (59′ Lisandro Martinez), Tagliafico (71′ Acuna); De Paul, Paredes (59′ Enzo Fernandez), Papu Gomez (59′ Alvarez); Messi, Lautaro, Di Maria. All. Scaloni.
ARABIA SAUDITA (4-4-1-1): Al Owais; Abdulhamid, Tambakti, Al Boleahi, Al Sharani (90+8 Al Breik); Al Shehri (78′ Al Ghannam), Kanno, Al Malki, Al Dawsari; Al Faraj (45’+3 Al Abid (89’Asiri)); Al Buraikan (89′ Al Amri). All. Renard.

ARBITRO: Vincic
GOL: 10′ Messi, 48′ Al Shehri, 53′ Al Dawsari
AMMONITI: 67′ Al Malki, 75′ Al Boleahi, 80′ Al Dawsari, 82′ Abdulhamid, 88′ Al Abid, 90’+1 Al Owais

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie