martedì, 4 Ottobre 2022

Juve, senti Giletti: “Mi ricordo gli sguardi duri di Tevez, questi ridono e si impomatano i capelli”

Condividi

Massimo Giletti presentatore tv e noto tifoso della Juventus, non ha risparmiato pesanti critiche alla sua squadra del cuore dopo averla vista all’opera a Marassi contro la Sampdoria.

“La Juve è a un bivio, non si possono risolvere i problemi di una squadra solo col mercato e il mercato è stato disastroso a centrocampo negli ultimi anni dopo l’addio di Pjanic: giocatori senza una visione, meglio far giocare i giovani“, le sue parole a Radio 24 durante “Tutti convocati”.

Poi Giletti spezza in qualche modo una lancia a favore dell’allenatore bianconero:

“Allegri ci ha fatto vincere molto, ma con giocatori di un certo tipo in campo, se non arriva Paredes bisogna appellarsi a San Luigi. L’altra sera gli unici due passaggi decenti a Vlahovic li ha fatti un giovane”.

L’affondo arriva nel finale: “Nessuno di quei centrocampisti prende un’iniziativa. Non sappiamo più comprare i giocatori, questo può essere un problema. Ditemi un centrocampista vincente acquistato dalla Juve degli ultimi anni. I primi 20 minuti hanno dimostrato non solo che non c’è gioco, ma anche che hanno paura mentalmente. Mi ricordo gli sguardi duri di Tevez, questi ridono e si impomatano i capelli”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie