spot_img
spot_img
martedì, 6 Dicembre 2022

Chirico: “Pogba da super colpo a problema, il centrocampo è di nuovo da 4° posto. Serve uno sforzo, col disco verde di Elkann”

Condividi

C’è preoccupazione nella parole di Marcello Chirico sulle colonne di calciomercato.com, a proposito dell’infortunio di Pogba con la maglia della Juventus.

Il polpo Paul si è trasformato in un attimo da super–acquisto del mercato estivo bianconero in un problema serio per la Juventus, la quale non ha ancora comunicato cosa farà col menisco lesionato del francese, ovvero se glielo farà asportare del tutto (riducendo i tempi di recupero) o semplicemente suturare (dilatandoli). Scelta non semplice e da prendere insieme da club, giocatore e suoi agenti, e che a seconda della decisione potrebbe anche fargli saltare i Mondiali”, le prime parole del giornalista di fede bianconera.

La Juve insomma “si ritrova senza il 10 che avrebbe dovuto riportare un po’ di luce nel suo opaco centrocampo”.

Però ricorda Chirico “la Juventus, se deve “provare a rivincere lo scudetto” (cit. Max) non può di sicuro presentarsi ai blocchi di partenza col centrocampo che l’ha fatta piazzare al 4° posto nell’ultimo biennio. Serve quindi un investimento mirato, di prospettiva…”

Ecco perché è ripreso a circolare il nome di Milinkovic-Savic: “Perché se Lotito dovesse mai aprire alla cessione di Milinkovic-Savic, di sicuro Madama rinuncerebbe a Zaniolo, che sarebbe però assolutamente da prendere nel caso in cui non ci fossero spazi per arrivare al serbo. Per sostituire Paul serve gente così”.

Chirico lo ripete sino alla noia: “La Juventus, lo ripeterò fino alla noia, non può di certo permettersi un nuovo inizio ad handicap come accadde la scorsa stagione, complice un reparto di centrocampo di mediocre qualità. Come a gennaio scorso, serve uno sforzo. Col disco verde del Lingotto. E se a Torino la Famiglia dice si, tutto è possibile”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie