martedì, 4 Ottobre 2022

I tifosi smentiscono Dybala: “Non è andata proprio così… Ora goditi metà stipendio e l’Europa League”

Condividi

Nel corso di una conferenza stampa al centro sportivo di Trigoria, la Roma ha presentato ufficialmente il suo nuovo attaccante Paulo Dybala. Una giornata molto attesa, così come erano attese le parole dell’argentino, soprattutto in merito alla sua separazione dalla Juventus.

Nel corso del Dybala-day, infatti non si poteva non parlare del suo addio alla Vecchia Signora dopo sette anni. “Io credo che il direttore Arrivabene sia stato molto chiaro nelle sue dichiarazioni – ha commentato l’ex numero 10 bianconero. Noi avevamo un accordo da firmare a ottobre e poi la società ci ha chiesto di aspettare. A marzo la società ci ha detto che non avrei fatto parte del progetto futuro. Non è stato un problema economico come tanti hanno detto, ma un non-problema. La società ha preso un’altra decisione insieme al mister. Io ho parlato con loro e ho detto che se questa era una loro scelta per me non era un problema”.

Una versione che però non è piaciuta granché ai tifosi bianconeri che sui social non hanno mancato di precisare:

Però non dici che hai rifiutato 10 milioni perché ne volevi di più. Se avessi accettato, anziché fare il prezioso, a quest’ora saresti ancora alla Juvee ancora “Ha praticamente scaricato ogni responsabilità sulla società. Dai, Paulo, non è andata così. Se non avessi tirato troppo la corda saresti ancora a Torino”

C’è chi rimprovera: A forzare la mano a volte si perde tutto… Ringrazia il tuo agente che per guadagnare su di te ha pregiudicato il tuo futuro e la tua carrierae anche Dybala, ti sei mai chiesto seriamente perché non facevi più parte del progetto? Rendimento, richieste assurde…” oppure Se ci avessi tenuto davvero non ti saresti mai azzardato a chiedere quelle cifre, fino ad arrivare alla rottura”.

Non manca chi punzecchia: “Hai accettato i 6 milioni della Roma altrimenti quest’anno giocavi a calcetto con gli amici…” e infine “La corda a furia di tirarla si spezza. Ora goditi la metà dello stipendio e l’Europa League…”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie