lunedì, 4 Luglio 2022

Marchisio: “Non contento del 4° posto ma pensiamo che si arriva da un ciclo di 9 scudetti”

Condividi

Ai microfoni del quotidiano la Stampa l’ex centrocampista bianconero Claudio Marchisio ha commentato la situazione della Juventus che si appresta a chiudere la stagione al 4° posto in classifica.

Non posso dire di essere contento ha ammesso l’ex numero 8 bianconero “ma nemmeno si può pensare di vincere sempre. Ha iniziato male, Ronaldo è andato via a campionato iniziato, Chiesa si è fatto male… A Natale era opinione diffusa che non sarebbe arrivata in Champions, invece si è qualificata e se avesse battuto l’Inter magari sarebbe tornata in corsa per il titolo” ha sottolineato, e ha aggiunto “Pensiamo a questo. E pensiamo che si arriva da un ciclo di nove scudetti“.

Marchisio ha poi commentato l’emozionante domenica notte di Giorgio Chiellini e Paulo Dybala che hanno dato il loro addio alla Juventus. “Io non ho avuto la fortuna di salutare lo Stadium – ha rimarcato con rammarico il Principino -, sono felice che Chiellini lo abbia fatto: ha scelto il momento giusto. Con un ultimo trofeo sarebbe stato più bello, ma conta l’esempio che lascia. Tra tante qualità, cito l’abnegazione: lo prendevamo in giro perché non era bravo tecnicamente, mai visto un calciatore migliorare come lui“.

Più sofferto l’addio di Paulo Dybala apparso letteralmente sopraffatto dall’emozione che lo ha fatto scoppiare in un pianto inconsolabile. “Per Giorgio ho sorriso, i suoi singhiozzi invece mi hanno fatto venire il magone. Non dobbiamo giudicare, soffermiamoci sul saluto dei tifosi che è stato bello. Sento dire che poteva fare di più: pensiamo a quello che ha fatto, 115 gol e tante giocate da numero 10“.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie