venerdì, 20 Maggio 2022

Arrigo Sacchi: “Nonostante tutto, Juve troppo più forte delle altre”

Condividi

Arrigo Sacchi, attraverso le colonne de La Gazzetta dello Sport, ha commentato la giornata di campionato appena concluso.

Fiorentina e Sassuolo hanno messo il gioco al centro del progetto in una nazione dove il gioco è un elemento astratto e pochi lo mettono al centro, non c’è da meravigliarsi che vanno bene, è quello che fanno anche le grandissime squadre. Se vediamo Manchester City e Liverpool, il loro è un calcio molto diverso da quello cui siamo abituati”, ha spiegato Sacchi.

L’ex Ct sorprende quando commenta il cammino dei bianconeri: “La Juventus? E’ individualmente troppo più forte delle altre, anche come organizzazione societaria e potenza economica, ma non ha il gioco al centro. E’ come un film in cui al centro ci sono gli attori e non la trama”.

Sulla sconfitta del Napoli: “Loro vincono una partita e si rilassano, capita a tanti, è capitato anche alla nazionale italiana. Quando ti rilassi…”.

E sul Milan: “Sta facendo un miracolo. Bisogna solo dire grazie. Dobbiamo imparare ad avere la capacità di giudicare quando i giocatori danno tutto quello che possono, anche ieri, correvano, ma correvano male, non sono più coordinati nei movimenti, stanno vivendo momento di stanchezza. Nel caso in cui il Milan vincesse lo scudetto sarebbe un miracolo e i miracoli lasciamoli fare al Signore”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie