spot_img
spot_img
martedì, 6 Dicembre 2022

Bargiggia: “Non è possibile che, ogni volta che l’Atalanta non vince, si va davanti alla telecamere ad attaccare l’arbitro”

Condividi

Nel corso del programma radiofonico “1 Football Club” condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Paolo Bargiggia che ha commentato il post partita di Atalanta-Juventus

“Le parole di ieri del direttore generale dell’Atalanta Marino dimostrano che, in Italia, c’è ancora una cultura sportiva arretrata che non ti permette di crescere. Non è possibile che, ogni volta che l’Atalanta non vince, si va davanti alla telecamere ad attaccare l’arbitro”, l’affondo dello storico giornalista di Mediaset.

“Luca Percassi è il nuovo vicepresidente di Lega, ed è preoccupante vedere che questa è la mentalità dei nostri dirigenti. Non entro nel merito dell’episodio contestato, ma non è accettabile una reazione del genere per un eventuale errore arbitrale”, ha tuonato ancora Bargiggia.

Ad avviso di Bargiggia, “la Federcalcio, sbaglia a non sanzionare i soggetti che offendono l’onorabilità di arbitri e tesserati, come accadeva in passato con personaggi come Gaucci ecc. Mi aspetterei di più dal Procuratore Federale Chiné. A volte ho la sensazione che non legga giornali, non stia sui social e non sia al corrente di quanto viene detto”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie