martedì, 5 Luglio 2022

L’avviso ai naviganti di Repice: “La Juve non muore mai. Se arrivi a braccetto con i bianconeri, il campionato lo vincono loro”

Condividi

Francesco Repice, noto giornalista e radiocronista sportivo RAI, intervenuto al dibattito “Il calcio tra crisi e ripresa, la valorizzazione dei talenti”, si è espresso sulla situazione della Juventus e sulla possibile rimonta della squadra bianconera.

Possibilissima, secondo Repice. Attenzione perché c’è una squadra, la Juve, che non muore mai. Se arrivi in primavera a braccetto con i bianconeri, il campionato lo vincono i bianconeril’avviso ai naviganti di Repice, che ha poi aggiunto: “Arrivare a fine aprile o agli inizi di maggio spalla a spalla con la Juve, significa che vince la squadra di Allegri“.

Ha poi aggiunto: “L’Inter è chiamata adesso a 10 giorni cruciali, veramente cruciali. Se prende l’abbrivio giusto ok, altrimenti con la Juventus lì dietro sarei sempre molto preoccupato…”.

Il giornalista ha poi concluso: “La Juve ha completato l’organico con un centrocampista e un attaccante, all’inizio ha pagato un po’ queste assenze. Non sono due acquisti da poco. Con loro credo abbia superato questi problemi“.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie