lunedì, 16 Maggio 2022

Niente espulsione per Lautaro, le proteste dei tifosi sui social: “Ci avete ammorbato per lo sputo di Costa, e Lautaro se la cava con multina?”

Condividi

Dopo la rissa sfiorata tra Theo Hernandez e Lautaro Martinez al termine del derby Inter-Milan, vinto dai rossoneri per 2-1, nessuna squalifica per l’attaccante dei nerazzurri Lautaro Martinez.

Il video (qui) dell’acceso diverbio è circolato con insistenza nelle scorse ore sui social, fino a finire nel report della gara poi sottoposto all’attenzione del Giudice Sportivo.

E nelle scorse ore è arrivata l’attesa decisione del giudice Gerardo Mastrandrea, che ha comminato a Lautaro una multa da 10mila euro “per avere, al 50° del secondo tempo, alzandosi dalla panchina, rivolto reiteratamente ad un calciatore avversario espressioni insultanti, mentre quest’ultimo abbandonava il recinto di giuoco; infrazione rilevata dai collaboratori della Procura federale”.

Nessuna squalifica, come invece in molti si sarebbero aspettati, vista la gravità del gesto dell’argentino. Diversi i commenti di protesta sui social per la mancata espulsione di Lautaro:

“Gli interisti possono fare quello vogliono, invitare in campo quello che non autorizzati, sputare e insultare”, e ancora “Tutti zitti, vengono giustificati sempre”, “Ogni volta che perdono una partita, finisce in rissa“, “L’esempio di un calcio corretto e pulito. Il modo più sportivo di accettare una sconfitta, senza essere neanche puniti“, “Come volevasi dimostrare, per l’Inter le regole non si applicano. Al massimo si interpretano”, “Ma com’è potuto succedere? Si saranno sbagliati, dai, questo bravo ragazzo non merita la squalifica…”

E non manca chi ricorda: “Ci avete ammorbato per lo sputo di Douglas Costa, e Lautaro se la cava con multina?” e ancora “A Douglas Costa furono appioppate 4 giornate. Meno male che è la Juve a rubare… L’Inter gode di particolare protezione nel silenzio dei media”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie