sabato, 2 Luglio 2022

Morata accoglie Vlahovic: “Uno dei più forti al mondo. Lavoreremo per capirci meglio”

Condividi

L’attaccante spagnolo Alvaro Morata ha parlato al termine della partita Juventus-Verona, vinta dai bianconeri per 2-0, grazie alle reti dei due nuovi arrivati Dusan Vlahovic e Denis Zakaria.

Al termine della partita Morata ha ricevuto i complimenti dell’ex difensore bianconero Andrea Barzagli che ai microfoni di DAZN ha sottolineato l’ottima prestazione dello spagnolo che, pur non trovando il gol, ha dato prova di generosità e ha fornito un assist per il secondo gol, messo a segno da Zakaria.

“Sono contento perché abbiamo ritrovato un po’ quello che ci mancava, queste sensazioni, questa positività, questa carica. Sono molto contento per i tre punti, per la partita e soprattutto per la solidità che abbiamo dimostrato oggi. Sono tre punti che mettiamo nello zaino, ora bisogna guardare in alto, perché siamo la Juve e possiamo stare in alto” ha dichiarato lo spagnolo, che poi ha aggiunto un riferimento alla sua situazione:

“Sono contento, ho passato l’ultimo mese senza sapere cosa succedeva, finché il mister e la società mi hanno detto che avevano fiducia in me e questo è importante. Si vede che uno sta anche più tranquillo, è più sereno e più carico soprattutto. Anche sentire il sostegno dei tifosi, quando mi hanno sostituito… avevo bisogno anche di questo”.

Nel corso dell’intervista Morata ha poi usato parole di grande stima per Vlahovic: “Abbiamo preso un attaccante tra i più forti al mondo che ha tutta una carriera davanti e può essere meravigliosa. Ha tanta voglia di lavorare e di imparare. Questo è l’importante. Io sono contento perché pulisce tanti palloni, sa combinare, sa fare tutto. Anche con Paulo ha una bella intesa. Adesso dobbiamo solo lavorare di più per capirci ancora meglio”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie