lunedì, 16 Maggio 2022

Juve-Verona, Allegri: “Vlahovic è il centravanti più bravo che ci sia in giro. Può giocare assieme a Morata e Dybala”

Condividi

Massimiliano Allegri interviene in conferenza stampa per presentare il match della Juventus contro il Verona in programma all’Allianz Stadium. Queste le sue parole:

“La società ha fatto un ottimo lavoro, un ottimo mercato. Sono arrivati due giocatori importanti. Come Vlahovic, che ha fatto molti gol, con caratteristiche che non avevamo. Società brava a portarlo, credo che con Haaland è il centravanti più bravo che ci sia in giro”, le prime parole del tecnico sul mercato della Juve.

Zakaria è un centrocampista molto bravo tecnicamente, ha un buon passaggio, intelligente.. Zakaria può giocare a 2, ha un buon intercetto, con queste leve lunghe. Un buon passaggio in avanti. Un buon acquisto. Entrambi si sono subito inseriti e vedremo se farli giocare domani”.

Poi Allegri avverte tutti: “L’obiettivo non cambia, è entrare nei primi quattro posti. Sarebbe stato lo stesso se fossimo rimasti con gli stessi giocatori, è la seconda parte di stagione, è la più importante, decisiva, non si recupera più. Da domani al 20 marzo abbiamo campionato, Coppa Italia e Champions. Dove si decide molto”.

Sull’eventuale tridente: “I tre davanti possono giocare come non possono giocare. Se giocano insieme, c’è bisogno che corrano altrimenti la squadra non riesce a sostenerli. Il vantaggio è avere molta più qualità davanti, ma non bisogna perdere equilibrio di squadra e compattezza”.

Qualche indizio sulla formazione: “Gioca Arthur, sono contento che sia rimasto. Ha margini di miglioramento nello sviluppo del gioco, ha tecnica e ha fatto bene quando è stato chiamato a partita in corso e dall’inizio. Abbiamo soluzioni importanti a metà campo e abbiamo tante partite”:

Bonucci sarà pronto per giovedì, “ha fatto due allenamenti e non sarà della partita. Alex Sandro è negativo e da lunedì è a disposizione”.

E poi: “E’ possibile Danilo a destra, De Sciglio a sinistra”.

Su Cuadrado: “Ritorno da terzino? Può giocare basso o alto, a seconda di quando ci sarà bisogno. Bernardeschi sarà a disposizione dalla prossima settimana, l’importante è avere lo spirito giusto come l’abbiamo avuto in queste settimane. Serve continuare a giocare di squadra. L’aggiunta di questi giocatori ci permette di migliorare”.

Tornando sul trio d’attacco, Allegri ha precisato: “Possono beneficiare? Con l’arrivo di Vlahovic, potenziando il reparto d’attacco, le responsabilità sono distribuite in modo equo. Non sono tutte sulle spalle di Vlahovic, assolutamente. Giocatore importante. Ha 22 anni, ha fatto tanti gol alla Fiorentina, ha voglia di fare bene alla Juventus. Ma le responsabilità sono di tutti. Di attaccanti, centrocampisti, difensori. Di tutti. Con calma, con equilibrio, bisogna migliorare le percentuali della fase realizzativa davanti. Abbiamo lavorato bene con la sosta, da domani inizia il periodo che inizia dal 20 marzo, fino alla prossima sosta”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie