domenica, 2 Ottobre 2022

Allegri: “Non siamo in grado di gestire una partita, dobbiamo correre. Non è questione di leader, ma di maturazione dei ragazzi”

Condividi

Max Allegri si è presentato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria della Juve sull’Udinese.

Dopo aver commentato le prestazioni dei singoli e la polemica di Dybala con la dirigenza, il tecnico bianconero si è soffermato sul gruppo, constatando che

Dobbiamo giocare partite di corsa, di intensità: poi viene fuori anche la tecnica, è una questione di esperienza. Questa sera avevamo De Ligt del ’99, Pellegrini del ’99, Kean del 2000, il più anziano era Cuadrado… La squadra ha avuto pazienza, poi ha fatto gol”.

Poi l’amara constatazione:Non siamo in grado di gestire una partita, dobbiamo correre. Non è questione di leader, ma di maturazione dei ragazzi. In tutti i mestieri ci vuole esperienza, nessuno nasce imparato. Con l’esperienza si migliora. Più velocemente capiscono, prima crescono”.

E infine: “Stiamo lavorando, siamo concentrati su quest’anno, poi è normale che dobbiamo vedere le possibilità di mercato ma a questo ci pensa la società. Io faccio valutazioni sui giocatori che abbiamo, in questo momento sono contento di quello che fanno i ragazzi”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie