domenica, 14 Agosto 2022

Buffon: “Alle Juve molti giocatori non erano pronti ad accogliere Ronaldo. Quando sono tornato ho visto qualcosa di diverso”

Condividi

Attraverso una lunga intervista al Corriere della Sera Gigi Buffon è tornato a parlare della Juventus, di Ronaldo e di Beppe Marotta. Spiccano le sue precisazioni su Cristiano Ronaldo:

“Ho detto che con lui si è perso un certo DNA perché lo penso e facendo una riflessione più approfondita arrivo a dire che chiaramente la colpa non è di Cristiano, perché lui è quello e quando prendi un giocatore di quel calibro tu sai a cosa vai incontro”, premette Gigi.

C’è da capire se gli altri sono preparati e secondo me molti giocatori non erano pronti a poter condividere un certo tipo di esperienza. Vuoi o non vuoi, un po’ tutti si sentono Cristiano e questo non deve mai accadere, soprattutto in realtà come la Juve”.

Nel dettaglio: “Quando CR7 è arrivato a Torino, io sono andato a Parigi. E quando sono tornato ho visto qualcosa di diverso, che non mi ricordava più quello che avevo lasciato”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie