domenica, 14 Agosto 2022

Juve-Napoli del 6 gennaio a rischio ASL. Protocollo già ribaltato lo scorso anno dal Collegio di Garanzia che è pronto a rifarlo

Condividi

Il rischio Asl, torna a incombere su Juve-Napoli del 6 gennaio. Oltre ai giocatori positivi Lozano e Ruiz (Insigne invece si è negativizzato in queste ore) si teme che al rientro delle vacanze ne possano spuntare fuori altri.

Tuttosport tra le sue colonne lancia l’allarme e spiega che “Il protocollo esiste ancora e lo scorso anno fu applicato una decina di volte con squadre (come Parma e Udinese) che partirono per le trasferte senza 6-7 giocatori”.

Tale protocollo fu disatteso in un solo caso: “Quello dello scorso Juve-Napoli quando l’ASL locale bloccò la trasferta e il Collegio di Garanzia del Coni ribaltò la decisione del giudice sportivo dal 3-0 a tavolino per i bianconeri alla ripetizione della partita”.

Sentenza “che impugnerà anche la Salernitana, che su indicazione Asl per 2 positivi non è partita recentemente per Udine, nel caso in cui il Giudice Sportivo dia 3-0 ai friulani”.

C’è chi è pronto a giurare che anche stavolta verrà riproposta un operazione fotocopia di quella dello scorso anno sulla base del fatto che ai partenopei “farebbe comodo un eventuale rinvio della gara vista l’assenza anche dei giocatori per la Coppa D’Africa”. 

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie