venerdì, 28 Gennaio 2022

Sconcerti: “La Juve è tornata squadra. Vicina alla Champions”

Condividi

La Juventus incassa altri tre preziosi punti dopo la vittoria contro il Bologna e tira un respiro di sollievo, accompagnato dalla sensazione che la squadra possa realmente provare a risalire la classifica.

Ad analizzare la gara, il giornalista Mario Sconcerti su il Corriere della Sera.

Una Juve “spinta dal calendario e da una decisione di fondo presa da Allegri: i tre centrocampisti devono avere tutti qualità diverse. Non sono soluzioni sufficienti, ma restano soluzioni accettabili” ha commentato Sconcerti che ha poi aggiunto un’osservazione sul riscoperto centrocampista brasiliano Arthur: Lo si guarda giocare e sembra un buon giocatore. Poi si ricorda che è a bilancio per 70 milioni e tutto diventa un dovere. Ma il concetto è giusto”. McKennie e Rabiot ai lati di Arthur-Locatelli portano tutti doti tecniche diverse. Questo deve avere un centrocampo” ha osservato il giornalista.

La Juve oggi gioca bene, è tornata squadra, è lontana dall’Inter ma è vicina alla Champions. Ha ritrovato Cuadrado, che è il suo vero regista, infatti ne pagava fino a oggi il momento scarso”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie