domenica, 16 Gennaio 2022

Commisso tuona: “Vlahovic? Non mi faccio ricattare. Devono parlare prima con noi”

Condividi

Nel corso di un’intervista rilasciata a Tutti Convocati in onda su Radio24, il presidente della Fiorentina Rocco Commisso è tornato sul futuro dell’attaccante Dusan Vlahovic, in questo periodo corteggiatissimo da diversi club europei. Tra questi, la Juventus.

“Non posso dire quale sarà il suo futuro – ha commentato Commisso. So solo che dopo 7 partite dopo il mio annuncio ha fatto 7 gol. Ho motivato il ragazzo, vuole dimostrare di essere forte e di essere un professionista qual è”.

Commisso ha poi aggiunto un commento pungente diretto ai procuratori: “Di sicuro non mi faccio ricattare da nessuno. Né da lui, né dai suoi procuratori, né da altri E se mi posso tutelare legalmente lo faccio, perché ci sono cose che legali non sono”.

Non so se andrà alla Juventus, all’Arsenal o chissà dove in tutto il mondo, però voglio dire a tutti che la Fiorentina è padrona del suo cartellino. Quindi chi vuole il giocatore deve parlare con noi, non con i suoi procuratori“.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie