venerdì, 28 Gennaio 2022

Gaffe Pallone d’oro: Omaggiati gli scomparsi Maradona e Muller, dimenticato Paolo Rossi

Condividi

France Football padre del famoso premio riservato al miglior giocatore del pianeta “Il Pallone d’Oro” commette una colossale gaffe, una dimenticanza inaccettabile.

Il trofeo assegnato a Lionel Messi, in barba a tutti i pronostici nonostante che volevano vincitore Robert Lewandowski, ha fatto parlare di sè per un altra clamorosa dimenticanza.

La notizia la riferisce la Gazzetta dello Sport che fa notare che “la cerimonia di assegnazione Pallone d’oro di lunedì ha reso un giusto omaggio a Diego Maradona e Gerd Muller. Ma non a Paolo Rossi, scomparso un anno fa, e che il trofeo di France Football lo vinse nel 1982″.

Ma ad indignare i tanti tifosi italiani sono le parole di Pascal Ferré, responsabile del mensile francese, nonché responsabile del premio, che ha definito “polemiche inutili”, quelle relative alla gaffe sulla mancata menzione del compianto ex centravanti della Juventus e della nazionale italiana.

La scaletta della kermesse si è soffermata sul ricordo di Maradona e del fuoriclasse Muller con France Football che ha dedicato loro un bel servizio, accompagnato non solo da immagini d’archivio dei loro exploit.

“Il primo, ricevette il Pallone d’oro a carriera conclusa perché durante i suoi anni in campo il premio non era attribuito a giocatori non europei, è morto un anno fa”.

“Il tedesco, ricorda la Rosea – si impose davanti a Bobby Moore e Gigi Riva nel 1970”.

Tutto molto bello. Peccato però che durante le due ore di cerimonia non ci sia stato spazio neppure per un cenno per Paolo Rossi.

Contattato, Ferré preferisce dribblare l’argomento: “Non voglio entrare in questo tipo di polemiche, ogni cosa dicessi sarebbe deformata. Non si può leggere ogni aspetto della cerimonia in chiave polemica. Se ce ne fosse mai bisogno, ne parlerò direttamente con la famiglia di Paolo Rossi”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie