domenica, 16 Gennaio 2022

Plusvalenze, i PM: “Inchiesta penale chiusa”

Condividi

Con l’interrogatorio di Maurizio Arrivabene, AD della Juventus, la Procura di Torino ha chiuso l’inchiesta penale a carico della Juventus sul caso plusvalenze.

A rivelarlo è il quotidiano Repubblica, nella sua versione online. Il quotidiano ricostruisce anche l’interrogatorio nei confronti del neo manager bianconero: “soprattutto sulla situazione che ha trovato in società nel momento in cui gli sono state conferite le deleghe da amministratore delegato relative all’Area Football e sulle decisioni relative all’ultimo periodo, non avendo avuto alcun ruolo nei bilanci d’esercizio degli ultimi tre anni che sono finiti sotto inchiesta”.

Secondo gli inquirenti, prima dell’arrivo di Arrivabene, “ci sarebbe stata una gestione malsana delle plusvalenze”.

E ancora, secondo i PM quello messo in atto “è’ un sistema malato quello che emerge dalle intercettazioni telefoniche ai dirigenti della Juventus. L’inchiesta penale è praticamente chiusa, ma invieremo alla procura sportiva tutti gli atti che abbiamo raccolto e non solo sulla squadra bianconera”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie