lunedì, 6 Dicembre 2021

Giorgio Chiellini: “Superlega? Il giocatore e i tifosi vogliono partite di livello europeo”

Condividi

Giorgio Chiellini, capitano e difensore della Juventus, nel corso di un’intervista a Linea Diletta su DAZN si è soffermato sul tema della Superlega, che ha rischiato di creare una frattura all’interno del calcio europeo, culminato con il divieto a procedere contro le tre società fondatrici ancora dentro il progetto Juventus, Real Madrid e Barcellona, imposto alla UEFA dal Tribunale di Madrid.

Un progetto che potrebbe ridare slancio alle ambizioni di chi vorrebbe dare un volto nuovo al calcio europeo, secondo Chiellini: Con il presidente Agnelli ne parlo da qualche anno. Il futuro del calcio mondiale va verso una europeizzazione del calcio internazionale. Il giocatore della Juve, come anche i tifosi, vuole sempre più giocare e vedere partite di livello europeo“.

“Il numero di squadre del campionato italiano è troppo alto: il numero giusto sarebbe 18 o forse addirittura 16 squadre, ma credo che 18 sia il numero giusto. Siamo arrivati ad un punto di non ritorno: credo che le istituzioni, i club e i giocatori debbano incontrarsi per riformare il calendario, creare nuove competizioni, ridare slancio e migliorare questo sport”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie