venerdì, 3 Dicembre 2021

L’ex arbitro Marelli: “Mani Danilo non punibile, ecco perché”

Condividi

La Fiorentina esce dallo Stadium sconfitta per 1-0 dalla Juventus, che torna così al successo in campionato dopo due sconfitte consecutive.

Qualche protesta sul finale del primo tempo da parte dei viola, per un presunto fallo di mano del difensore juventino Danilo in area. Dopo un check del VAR, l’arbitro Simone Sozza non assegna il rigore, ritenendo congruo l’intervento del brasiliano.

A chiarire il perché, l’ex arbitro Luca Marelli, commentatore tecnico-arbitrale per DAZN.

Danilo, con il braccio sinistro, tocca il pallone in aerea. Bisogna però considerare l’aumento del volume corporeo, spesso mal interpretato: vuol dire aumentare lo spazio. Se Danilo non avesse toccato il pallone con il braccio, sarebbe finito sul suo corpo ha spiegato Marelli che ha poi aggiunto:

“Non ci sono episodi simili in questo campionato, ma questo è senza dubbio un episodio non punibile“.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie