lunedì, 6 Dicembre 2021

Alessandro Del Piero: “Juve aggressiva e determinata, e non è una sorpresa. Dybala meritava il terzo gol”

Condividi

La Juventus batte 4-2 lo Zenit San Pietroburgo, resta in testa al proprio gruppo a punteggio pieno e vola agli ottavi di finale di Champions League con due turni d’anticipo.

Una prestazione convincente, che ha visto i bianconeri trascinati da un brillante Dybala che ha messo a segno due gol, seguito da Chiesa e Morata. Per i russi lo sfortunato autogol di Bonucci e il gol di Azmoun nel finale, in cui i bianconeri hanno palesemente staccato la spina.

A commentare la bella vittoria, lo storico capitano bianconero Alessandro Del Piero, in collegamento video con Sky: “Stasera s’è vista una Juventus aggressiva e determinata e non è una sorpresa. Durante la partita la squadra ha avuto alti e bassi, però la Juve rimane una grande squadra che in alcuni appuntamenti sa come portare la vittoria a casa“.

“Abbiamo visto dei gol fantastici – ha continuato Del Piero.Stasera Dybala avrebbe probabilmente meritato anche un terzo gol: è stato davvero un leader in campo, coraggio e intraprendenza, per giocatori così è fondamentale avere queste caratteristiche. Dybala ha le qualità per scalare la classifica marcatori all-time bianconera, stasera non solo ha tirato tante volte in porta, ma è stato leader in campo e ha guidato la squadra con la spavalderia che doveva avere”.

Lui e la Juve hanno avuto più coraggio e intraprendenza, se giochi troppo preoccupato e contratto anche squadre e giocatori più esperti non riescono a mostrare tutte le proprie qualità. E bravo Dybala a presentarsi davanti ai microfoni anche nei momenti più difficili ha commentato l’ex numero 10.

Nel corso della partita Del Piero ha anche commentato la figura di Federico Chiesa: “A mio avviso è un fantastico esterno, lì può esprimere tutto il suo potenziale. Ha fatto vedere che anche da seconda punta può essere decisivo, soprattutto in contrattacco perché lo lascia più libero da compiti difensivi. Però per arrivare a completarsi come seconda punta dovrà fare un ulteriore salto in avanti nei movimenti“.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie