lunedì, 6 Dicembre 2021

Chirico: “Con la rosa attuale della Juve avrebbe avuto difficoltà pure Conte”

Condividi

Il giornalista Marcello Chirico su ilbianconero ha commentato la situazione di difficoltà (che per qualcuno è già crisi) vissuta dalla Juventus, reduce dalla seconda sconfitta rimediata in casa contro il Sassuolo, che ha portato la Juve a –13 rispetto alla vetta della classifica.

“La Juventus possiede potenzialmente dei buoni attaccanti, nessuno in grado però di decidere da solo le partite, se non di rado (vedi Chiesa col Chelsea, quando sta bene) – ha evidenziato Chirico. È anche vero che non sono supportati a sufficienza dal resto della squadra, però uno come Ronaldo riusciva ad andare in rete coi medesimi componenti della rosa attualmente al servizio di Allegri. Chiamato a suo volta a fare risultati con un materiale umano di non eccelsa qualità, e probabilmente anche parecchio fragile dal punto di vista caratteriale e psicologico. Altrimenti non si spiega come, ogni volta che la squadra va sotto con un avversario sulla carta di livello inferiore, non riesca o faccia un’enorme fatica a ribaltare il risultato. Vedi appunto con Empoli e Sassuolo, entrambe affrontate per giunta in casa, e in parte con lo Spezia, dove sul 2-1 per i liguri fu provvidenziale il salvataggio di Locatelli su un tiro destinato a rete sicura e che avrebbe chiuso pure quella gara”.

“È una rosa alla quale manca sufficiente tecnica e carattere per vincere le partite” ha sottolineato il giornalista. Quando Chiesa ha le pile scariche, manca un trascinatore, un leader in grado di sopperire alle carenze della squadra”.

“Nel mirino della critica è finito ovviamente Allegri, come spesso capita quando le cose in campo non vanno bene, ma credo che con la rosa attuale avrebbe avuto difficoltà pure un valorizzatore assoluto di giocatori come Antonio Conte. Che molto probabilmente andrà ad allenare lo United di Ronaldo. Mica scemo” ha concluso.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie