domenica, 26 Maggio 2024

Inter-Juve, la moviola di Cesari: “Giusto l’intervento del VAR per un chiaro errore dell’arbitro”

Condividi

spot_imgspot_img

Inter-Juventus termina in pareggio 1-1, dopo una gara scorrevole ma che ha registrato un episodio sul finale di gara, sul quale si è scatenato un vivace dibattito. Guida, al VAR, richiama l’attenzione del direttore di gara Mariani per un fallo di Dumfries su Alex Sandro: la moviola mostra chiaramente essere in area di rigore nerazzurra. Un fallo che porta un rigore ai bianconeri che si assicurano il pareggio con la rete messa a segno da Dybala.

A fare chiarezza sul contestato episodio, l’ex arbitro Graziano Cesari, che nel corso della trasmissione Pressing ha commentato:

“Dopo la caduta di Alex Sandro in area, l’arbitro fa ampi gesti di proseguire, anzi, fa un cenno come a dire “tirati su che non è successo niente”. È a questo punto che il VAR richiama Mariani, che concede il rigore“.

“Il piede destro di Dumfries colpisce quello del giocatore della Juve – spiega Cesari. L’ingenuità è assolutamente punibile. Dagli atteggiamenti dell’arbitro in campo si desume che il direttore di gara non ha visto bene, quindi siamo di fronte a un chiaro errore, ecco perché interviene il VAR“.

“Qui il VAR deve intervenire perché c’è un chiaro errore del direttore di gara dentro l’area di rigore. Se fosse successo fuori area il Var non sarebbe mai intervenuto ha concluso.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie