lunedì, 17 Giugno 2024

Allegri: “Alla Juve bisognava rimettere ordine e ripartire dalla base. Pareggio che pesa molto! “

Condividi

spot_imgspot_img

Max Allegri l’ha sfangata ancora una volta. Il tecnico bianconero azzecca i cambi e porta a casa un pari importantissimo contro l’Inter.

Queste le parole dell’allenatore bianconero ai microfoni di Dazn:

“Questo pari pesa molto perché avvenuto dopo una bella prestazione, nel secondo tempo ancora meglio”.

Allegri ricorda le occasioni della Juve: “Prima del gol del pareggio ci sono state due-tre situazioni dove non abbiamo chiuso l’azione, dove Mckennie non ha chiuso sulla palla indietro di Kulusevski, non ha chiuso sulla palla indietro di Chiesa, sono situazioni nelle quali bisognava fare meglio”.

E ancora: “In un’altra situazione Locatelli ha dato fastidio in un bell’inserimento di Bentancur che poteva colpire a colpo sicuro. Poi la squadra ha giocato un pochino più alta, con più fiducia, contro un’ottima Inter che comunque è una squadra fisica, che ha tecnica, e bisognava fare una prestazione del genere”.

“Nel secondo tempo i ritmi calavano un po’, loro comunque sono un po’ calati e allora l’entrata di Dybala, Chiesa a destra, Kaio Jorge è entrato molto bene, lo stesso Arthur, la squadra sta migliorando anche la condizione fisica, la fiducia…. e quindi stasera dopo una bella partita è un bel punto. Ora però bisogna assolutamente vincere mercoledì col Sassuolo”.

Sulla posizione attuale in classifica della Juventus, Allegri spiega che: “Credo che dipenda dalle prime tre partite, dove abbiamo lasciato 8 punti su 9. Ci ha condizionato”.

Come si suol dire, bisognava partire dalle basi. Un buon ordine in fase difensiva per coprire campo, acquisire fiducia e spostarsi in avanti. Prima 10, poi 20 metri. Poi ancora. E’ questione di autostima. Magari si faceva subito bene e mentalmente, quando la squadra è in fiducia, ci si alza”.

Su Kaio Jorge: “E’ sveglio. A calcio sa giocare. Capisce dove deve andare, sa smarcarsi, ha buona tecnica. Credo abbia ottime possibilità di trovare spazio e fare bene. Ha personalità. E’ giovane, è incosciente”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie