sabato, 15 Giugno 2024

Pavan: “Giornali in malafede”. I media sminuiscono prestazione della Juve contro lo Zenit e celebrano impresa dell’Inter contro lo Sheriff

Condividi

spot_imgspot_img

Il giornalista di Tuttojuve Massimo Pavan parla di malafede di gran parte dei media nel dare giudizi e valutazioni impietose sullo Zenit di San Pietroburgo all’indomani della sconfitta con la Juventus in Champions, con l’obbiettivo di sminuire la prestazione dei bianconeri.

“Lo Zenit come coefficiente europeo è trentesimo, sopra Leverkusen e Valencia e poco sotto la Lazio”, spiega il giornalista.

“Martedì l’Inter ha superato lo Sheriff, il cui coefficiente europeo è inferiore al Malmoe e la vittoria è stata caricata quasi al pari di un’impresa, nonostante i nerazzurri avessero sofferto molto di più di quello che ha sofferto la Juventus contro lo Zenit”, spiega Pavan.

I fatti confermano una cosa: “E’ innegabile che la formazione russa sulla carta sia più forte di quella moldava ma qualcuno ci ha voluto raccontare un’altra storia. Così. come lo Zenit, non è di molto inferiore allo Shakhtar Donetsk che ha pareggiato con i nerazzurri qualche settimana fa”.

Ad avvalorare la tesi che lo Zenit non sia una formazione così debole c’è la classifica del campionato russo che vede la formazione di San Pietroburgo prima con due punti di vantaggio sulla seconda e sei punti di vantaggio sullo Spartak Mosca, formazione che poche settimane fa ha superato al Maradona il Napoli.

Pavan conclude affermando che “La Juventus sta facendo un grande girone di Champions, le andrebbero fatti i complimenti, evitando di sminuire gli avversari che così deboli non sono”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie