venerdì, 3 Dicembre 2021

Ramsey sempre più in bilico, valutata anche la risoluzione

Condividi

Le ultime dichiarazioni ingenerose di Aaron Ramsey dal ritiro del Galles non hanno certamente contribuito a migliorare il rapporto con i tifosi bianconeri, mai stato particolarmente idilliaco. Numerosi i sostenitori della Juventus che vorrebbero vederlo via da Torino, anche considerato il suo ingaggio fuori misura da 7 milioni netti, rapportato ai lunghi periodi di fermo a causa dei suoi numerosi infortuni.

Più di qualche perplessità su Ramsey accompagna anche la società bianconera che secondo CalcioMercato starebbe pensando anche alla risoluzione del contratto con il gallese.

“Sono due anni e mezzo che di Aaron Ramsey si parla molto, mentre lo si vede sempre meno sul terreno di gioco– si legge. Continui infortuni hanno accompagnato un rendimento comunque non all’altezza, le polemiche di queste settimane hanno poi completato un quadretto fatto di incomprensioni e tensioni in casa Juve: non è un mistero che in estate sarebbe potuto partire se solo non avesse rifiutato ogni proposta“.

“Ora però la situazione è destinata a cambiare, lo stesso Ramsey si starebbe convincendo che ormai cambiare aria sia l’unica soluzione possibile per smuovere una carriera che di fatto sta stagnando da quando è arrivato alla Juve”.

“Nel frattempo dalla Continassa ci si sta attivando per muoversi anche in direzione risoluzione del contratto– si legge su CalcioMercato. Un fuori programma rispetto a quanto deciso con il nuovo corso, ma solo in parte: se per sbloccare il mercato si dovesse ritenere indispensabile questa soluzione, la Juve accetterà di liberare a zero Ramsey ma solo a patto di non dover scucire un solo euro di buonuscita, né a lui né ai suoi agenti. Aspettando che dalla Premier comunque possa riaccendersi l’interesse per l’ex Arsenal, che ora è chiamato a prendere una decisione definitiva”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie